Qual è la prima cosa che fate quando iniziate a prendere confidenza con un nuovo ambiente di lavoro? E la prima quando state per lasciarlo?

Io, non appena mi sento un pò più “confident” in un nuovo ambiente, cerco un cassetto dove poter lasciare le mie cose: bustine di tè e cialde di caffè, antidolorifici d’emergenza, deodorante e poco altro, piccole cose che mi danno sicurezza e fanno tanto “casa”. In poche parole il mio beauty case da ufficio.

Ed è anche una delle prime cose che porto a casa quando non mi sento più a mio agio in un posto e prevedo di lasciarlo presto.

D’altronde passiamo in ufficio gran parte della nostra giornata e, per quanto ci piaccia il nostro lavoro, è lecito cercare di rendere questo tempo un pò più piacevole.

Molte/i di noi sono già tornate in ufficio da un pò dopo un lungo periodo di smart working, con nuove misure di sicurezza: mascherine, distanziamento, purificatori d’aria e molte altre restrizioni. Magari ci eravamo abituate a stare a casa,in tuta, arrampicate sulla sedia della cucina mentre i bambini urlavano in sottofondo o semplicemente da sole davante al monitor.

E invece eccoci di nuovo: sveglia presto, preparare e portare i figli a scuola e via in ufficio. Una pausa pranzo veloce, magari davanti al computer, riunione a sorpresa, un cliente poco collaborativo, un’incomprensione con un collega.

E poi, dopo 8 ore? Usciamo finalmente dall’ufficio, ma la giornata non è finita. Palestra per le temerarie, un aperitivo con le amiche, andare a prendere i figli dai nonni e dedicargli tutte le nostre attenzioni oppure una cena importante. Non è facile resistere alla tentazione di correre a casa per buttarsi sul divano, mangiucchiare qualcosa e passare ore tra tv e computer

Come arrivare a sera ancora cariche?

Questa è una questione estremamente personale, ognuno deve trovare la sua ricetta, ma ci sono diversi fattori che incidono sul nostro benessere mentre siamo in ufficio e sulle nostre energie:

  • prodotti beauty da ufficio
  • alimentazione
  • mindset

Beauty case da ufficio: prodotti salvafaccia

Quando scegliamo i prodotti da mettere nel nostro beauty da ufficio non si tratta tanto di “essere sempre a posto”, di avere i capelli in ordine ed essere sempre perfettamente truccate.

Secondo la filosofia di Seiskin, si tratta piuttosto di avere un aiuto in più per alleviare la classica pesantezza intorno agli occhi, per non sentire la pelle che tira e pizzica e arrivare alla sera fresche come una rosa…o quasi.

Spesso basterebbe rinfrescarsi il viso con dell’acqua, ma magari siamo truccate e non vogliamo fare danni, oppure non abbiamo acqua a disposizione. Io ad esempio ho la pelle ipersensibile e reattiva e con gli sbalzi di temperatura diventa rossa, pizzica, tira. Pensate che bella combinazione poi con mascherina e aria condizionata!

Quello che cerco è qualcosa che mi rinfreschi e idrati e mi dia una bella sensazione di comfort. Vorrei uscire dall’ufficio e non sentirmi sbattuta ed esausta, ma avere ancora voglia di fare una passeggiata in centro, un aperitivo, di passare del tempo con le persone care.

A questo proposito ci sono un paio di step da ricordare per mantenere una pelle idratata e luminosa:

Rinfrescare e idratare

Stavo giusto pensando che ci vorrebbe uno spray rinfrescante, proprio come il Rejuva-Tech di Bakel. E uno spray de-stress, che regala una bella sensazione di freschezza e benessere e contiene ben 23 principi attivi (aloe, hamamelis, arginina, rosa canina) per un effetto antiossidante e antietà. Si può spruzzare sopra o sotto al make up per dare una sferzata di vitalità alla pelle del viso. Bisogna solo stare attente a non diventarne dipendenti.

Nutrire e proteggere

Un altro prodotto da inserire nel beauty da ufficio è il siero Complexe Royal di Biologique Recherche, in versione mini da 8 ml. Si chiama Royal non a caso, è un siero a base di pappa reale che idrata la pelle, la rende più morbida e regala un’incredibile luminosità al viso. Qualche goccia picchiettata quà e là e sembreremo appena uscite dalla spa.

La combo perfetta è quella con la crema colorata dello stesso brand, il Serum de Teint, che si trova a metà tra un prodotto di skincare e uno di make up. Ok, non è propriamente un prodotto da viaggio, ma è perfetto per l’ufficio!

Oltre ad essere leggero, perfezionante, a lunga durata, ad essere privo di siliconi e non comedogenico, contiene una speciale formula antiossidante che protegge anche dalla luce blu dei monitor. Vi ricorda niente? Abbiamo parlato dei danni della luce blu sulla pelle del viso e in particolare su occhi e contorno occhi.

L’ideale è applicare il siero colorato a casa, la mattina, con calma e poi ritoccare durante il giorno con qualche goccia di Complexe Royal per idratare e dare un aspetto fresco e rimpolpato, senza rovinare il make up.

Idratare e liftare contorno occhi

Per contrastare la classica sensazione di occhi stanchi e gonfi, soprattutto dopo aver passato molto tempo davanti ad un monitor è perfetto il Black Diamond Contour Gel della linea Celestial di 111SKIN. Si tratta di un gel fresco, con una comodissima confezione a penna e l’applicatore in metallo che già da solo ha un effetto decongestionante, sgonfiante e dà una piacevole sensazione di freschezza.

La sua formula è specificamente anti-age, ha un effetto “plumping” sul contorno occhi e anche sul contorno delle labbra. Si può usare quotidianamente come ulteriore step della beauty routine, ma anche per un touch up durante il giorno. Perfetto in ufficio, magari poco prima di uscire, picchiettato sul contorno occhi e labbra riempie immediatamente le rughe e regala subito una pelle fresca e rimpolpata.

Idratare il contorno labbra

In ufficio capita purtroppo anche di discutere, con il capo, con un collega, con un cliente e magari senza accorgercene teniamo le labbra serrate e la mandibola contratta. E’ un naturale riflesso del disagio che proviamo, nessun problema. Ma se il nostro contorno labbra è già segnato, questa espressione non fa che peggiorare le cose. Ma c’è rimedio anche per questo.

Le Gems Lip Contour Treatment di Ilaire sono perfette perchè sono delle perle monodose, possiamo tenerne un paio a disposizione in un mini barattolino da viaggio e usarle quando ce n’è necessità. Sono delle perle ricche di peptidi e altri attivi che regalano un effetto idratante, rimpolpante e volumizzante alle nostre labbra.

Basta aggiungere un deodorante delicato, delle salviettine rinfrescanti e l’immancabile analgesico e il nostro beauty da ufficio è pronto!

Alimentazione in ufficio

Un altro fattore fondamentale per mantenerci sveglie e attive è sicuramente l’alimentazione. Dobbiamo fare attenzione a inserire i giusti nutrienti, ma senza esagerare , per non rischiare il temuto “abbiocco post pranzo”.

Come prima cosa sarebbe buona abitudine fare colazione al mattino. Preferibilmente in casa, così evitiamo la tentazione di pasta e cappuccino, che non sono proprio il massimo. Sono zuccheri e li consumiamo in fretta, non ci lasciano nessuna sostanza nutritiva da consumare a lungo termine.

Oltre a questo potrebbe essere una buona idea avere sempre a portata di mano una manciata di frutta secca o della verdura fresca da sgranocchiare (carote, cetriolo, ravanello) quando ci viene fame.

E soprattutto…attenzione alla pausa pranzo! Se possibile meglio portarsi qualcosa da casa, deve saziarci ma senza esagerare o passeremo le prime due ore dopo la pausa pranzo a cercare di tenere gli occhi aperti. E non c’è cosmetico che tenga in questa situazione.

Infine, cerchiamo di bere tanto per rimanere idratate e non esagerare con i caffè.

Mindset

beauty case da ufficio

Questo non ha a che fare con beauty e skincare, ma ti potrebbe aiutare a sopravvivere a giornate pesanti in ufficio e a farti strada nel mondo del lavoro. Hai mai sentito parlare di mindset? Si tratta del nostro approccio alle cose che ci circondano e può essere statico o dinamico. 

Non scenderò nello specifico, se ti interessa approfondire troverai tonnellate di materiale sul web sugli studi di Carol Dweck. Se puoi però, metti nel tuo beauty case da ufficio un bel pò di mindset dinamico.

Qual’è il giusto approccio per sopravvivere e avere buoni risultati nell’ambiente lavorativo?

  1. ottimismo ed entusiasmo, curiosità e voglia di imparare sono sempre apprezzate
  2. un pizzico di competitività, ovvero cercare di fare del nostro meglio e non accontentarsi dei risultati raggiunti
  3. sicurezza, farsi rispettare senza passare dalla parte del carnefice
  4. perseveranza, è bene insistere anche dopo un fallimento 
  5. pianificazione ed efficienza, ci permetteranno di stabilire dei confini tra lavoro e vita privata e di avere del tempo per noi
  6. adattabilità e flessibilità, ci pieghiamo ma non ci spezziamo

E’ difficile, ma possibile. Si tratta di trovare un equilibrio tra farsi rispettare ed essere empatici nei confronti del prossimo, tra avere a cuore il proprio lavoro e non avvelenarsi per questioni su cui non abbiamo il controllo. E’ normale cercare gratificazione nel lavoro, basta non dimenticarsi che c’è una vita vera fuori che ci aspetta.

E voi? Cosa avete nel vostro beauty da ufficio?