Hai mai sentito parlare di 111SKIN in Italia e delle sue maschere viso? Sono tra le più amate dalle celebrities nelle spa di lusso di tutto il mondo. Tra i loro fan troviamo Ashley Graham, Jennifer Aniston, Irina Shayk e anche David Beckham, di recente fotografato in un momento di quotidianità insieme al figlio con addosso i patch occhi 111SKIN.

Fino a poche settimane fa non erano disponibili in Italia, ma adesso, possiamo regalarci anche noi un trattamento da red carpet!

111SKIN è una linea di prodotti per la cura del viso fondata dal Dr. Alexandrides, un noto chirurgo plastico inglese, fondatore di una altrettanto famosa clinica londinese, “Harley Street 110”. Comprende tutta una serie di trattamenti esclusivi, ma oggi vi vorrei parlare in particolare delle maschere in tessuto o idrogel.

Maschere viso in tessuto o sheet mask

Di maschere in tessuto ne esistono tante, sono in voga già da qualche anno e tutte le grandi case cosmetiche hanno iniziato a produrle, man mano anche quelle low cost. Sono nate dalla tradizione beauty coreana, chi non vorrebbe una pelle levigata, luminosa e idratata come le ragazze asiatiche? Ma adesso sono ormai sdoganate e popolari in tutto il mondo.

Il principio è sempre lo stesso: un sottile strato di tessuto (spesso un derivato dal cotone) imbevuto in un siero più o meno fluido, da lasciare in posa sul viso per 15-20 minuti. Le nuove formule sono in idrogel, più confortevoli e anche più occlusive, ma per una buona causa, ovvero perché la pelle assorba tutti i principi attivi, fino all’ultima goccia.

Gran parte del successo delle sheet mask è dato dalla loro efficacia. Funzionano davvero! Oltre ad essere un’ esperienza piacevole e rilassante. Se applicassimo lo stesso siero sul viso, con un normale massaggio, in pochi minuti gran parte del prodotto evaporerebbe. Quando invece applichiamo la maschera imbevuta di siero, la pelle ha molto più tempo a disposizione per assorbire tutti gli attivi e trarne giovamento.

Tra le migliori maschere viso in tessuto in commercio ci sono proprio quelle di 111SKIN. In Italia finalmente sono disponibili, le trovate sui SeiSkin. Le recensioni in giro per il web parlano chiaro:

“I did not want to like this masks as much as I do…this mask is worth every penny. My skin looked flawless after I used this…”
(Avrei preferito che queste maschere non mi piacessero, e invece…questa maschera vale ogni centesimo di quello che costa. La mia pelle era fantastica dopo averla usata…)

Chi è 111SKIN? Un approccio scientifico, ma anche olistico

111SKIN Italia: arrivano su Seiskin le maschere viso del Dr. Alexandrides

111SKIN, come accennato, è un brand di skincare fondato dal famoso chirurgo plastico londinese Dr Alexandrides. Le prime formulazioni infatti erano destinate proprio ai suoi pazienti, come parte del trattamento post operatorio o dopo un trattamento estetico particolarmente invasivo come peeling o laser. La prima formula infatti aveva prevalentemente una funzione riparatrice per la cute lesionata, e contribuiva a ottimizzare i risultati degli interventi e mantenerli più a lungo.

A questo approccio scientifico, clinico, orientato ai risultati, si abbina la visione personale del fondatore, che promuove un approccio olistico al mondo della bellezza, coinvolgendo da vicino anche quello del benessere. Potrebbero quasi sembrare due concetti contrastanti, ma non è così. Il Dr. Alexandrides ha sempre sostenuto che preferisce essere il meno invasivo possibile, che preferisce prevenire piuttosto che curare e intervenire drasticamente. Promuove un’idea di “self confidence” senza filtri che va molto d’accordo con la visione di Seiskin: piccoli interventi, una cura costante di sè, per contrastare piccoli inestetismi e segni del tempo, senza stravolgersi. Ritorna ancora una volta il concetto della “goccia che scava la roccia”.

Ed è così che questo piccolo brand di nicchia è passato dagli scaffali più nascosti di Harrods alle spa più esclusive del mondo. I prodotti sono piaciuti, i clienti hanno chiesto di più.

Come è arrivata 111skin alla produzione delle maschere?

Durante un viaggio in Asia, Eva Alexandrides, sempre a caccia di nuovi trend e tendenze, ha scoperto le maschere in tessuto e ha voluto iniziare a fare ricerca e investire su questo tipo di prodotto. Così poco tempo dopo sono nate le due maschere bestseller Bio Cellulose Facial treatment e Rose Gold Radiance mask.

Abbiate pazienza, adesso vi parlo delle maschere viso 111SKIN disponibili!

111SKIN in Italia: le migliori maschere viso in tessuto

Radiance Mask/maschera illuminante

Partiamo dalla più famosa, la Rose Gold Brightening Facial Treatment, sorella dell’altrettanto famoso Rose Gold Radiance Booster 111SKIN. Se hai in mente la classica maschera miracolosa, dall’effetto wow, da tenere in posa sul viso mentre ti prepari per una serata o giornata importante…è lei! Ha la consistenza e l’apparenza di un petalo di rosa ed in effetti contiene proprio estratto di rosa damascena, lenitivo e idratante, oro 24k per stimolare la microcircolazione e Argirelina, per contrastare rughe e linee di disidratazione, con un effetto simile al botox.

Black mask/ maschera liftante

L’altro must have di 111SKIN è la Celestial Black Diamond Lifting and Firming Treatment Mask​​, la maschera antiage. Non avevo mai provato una maschera così ricca di proprietà e ben studiata. Comprende infatti 3 parti con funzioni diverse e formulazioni diverse: una per la parte superiore del viso, una per la parte inferiore e una per collo e decolletè. L’effetto è rimpolpante, la pelle più compatta e distesa, le rughe attenuate.

Maskne mask/ maschera purificante

Ricordate quando recentemente parlavamo di maskne e inestetismi da mascherina? Ecco, adesso abbiamo un’arma in più per proteggere la nostra pelle e mantenerla in salute: la Maskne Protection Biocellulose. Come tutte le altre maschere di 111SKIN, è pura innovazione cosmetica. Si tratta di una maschera in biocellulosa da applicare sulla metà inferiore del viso, sia come trattamento curativo, sia come protezione sotto la mascherina. Cosa contiene? Principi anti infiammatori, lenitivi, antibatterici e rigeneranti come la vitamina E. Aiuta a mantenere la pelle pulita, protegge dall’abrasione prodotta dalle mascherine anti-covid, lenisce e calma le infiammazioni e i rossori.

Sub-zero mask/ maschera energizzante

Mi vengono i brividi solo a pensarci, ma ammetto che potrebbe essere interessante. Uno dei trattamenti esclusivi pensati dal Dr. Alexandrides è basato proprio sulla crioterapia, ovvero terapia del freddo. In breve, ha ideato una speciale cabina dove il paziente viene esposto ad una temperatura di -90°, con tantissimi benefici a livello psicologico e fisico. Ad esempio ha un effetto tonificante, ossigenante, rinvigorente sulla pelle, stimola la produzione di collagene, contrasta l’insorgenza delle rughe.

Non potendo recarci tutte da Harrods per questo trattamento esclusivo, possiamo portarcene a casa un piccolo assaggio con Sub-Zero De-Puffing Energy Facial Mask​, che promette di regalare un effetto appunto “sotto-zero”. Ha un effetto drenante, sgonfiante, è arricchita con peptidi, enzimi e caffeina.

Y Theorem mask/ maschera riparatrice

Per ultima una delle prime maschere realizzate da 111SKIN, la Y Theorem Bio Cellulose Facial Mask, basata su quella formula riparatrice, pensata per il post operatorio, di cui parlavo prima. È’ in biocellulosa, quindi aderisce perfettamente alla pelle, ed è una maschera rigenerante, che dà al viso un aspetto rimpolpato, luminoso e fresco. Questo cocktail di sostanze sintetiche ed estratti vegetali veniva usato anche per la pelle danneggiata dalle ustioni, pensa a cosa può fare per la tua pelle!

Conclusioni

Continuando a parlare di queste maschere e a fare ricerche, mi è venuta una gran voglia di provarle tutte! Non saprei sceglierne una sola, infatti credo che opterò per il kit che mi consente di testarle tutte, il Master-Masking Planner. 

Oppure potrei iniziare con i patch occhi, ovvero la versione specifica per il contorno occhi disponibile per tutte le maschere più famose di 111SKIN. Come quelli usati da Beckham.

In vista dell’estate, sfrutterò anche un consiglio prezioso di Sonia, ovvero terrò le maschere in frigo fino al momento dell’utilizzo, in modo da massimizzare il risultato. Mi immagino già che sollievo applicare una bella maschera rigenerante fresca, sulla pelle arrossata e stressata dal sole. In totale relax dopo un doccia rinfrescante, alla luce del tramonto, poco prima di uscire a cena. Perfetto.